sottobanner aznuovo

La Scuola Digitale

miur

Portalesidi


Ufficio scol Reg calabria

banner pon in chiaro


banner pon no data


staff

provincia cosenza provincia vibo Provincia crotoneprovincia Catanzaroprovincia reggiocalabria
banner lascuolainchiaro banner indire INVALSI

banner protocolliinrete    Codici meccanografici per mobilita   ISTANZA ONLINE

Rubrica

calabriaLOGO PROGETTI

 


Logo pon fesr 2024 2020

Calabria.Por.2014 2020

 

acquistinretepa

Qualora un articolo, di cui sei alla ricerca non si trovasse inserito, puoi contattarci telefonicamente o tramite il forms Contatti. Loggati per vedere i nostri prodotti in vetrina, le convenzioni attive facsimili e molto altro

teleassistenza


Ammyy Admin


anydesk

Siti Web Scolastici

websiteDiversi Siti web scolastici collegati alla segreteria digitale con videoguide. 
Modalità semplificata per inserire e aggiornare articoli, modificare menu, inserire immagini, creare gallerie di foto, ecc backup dati, ecc.

youtubeVideo guide

sito classico   

sito innovativo
   
sito Hitech


Stella non attivaStella non attivaStella non attivaStella non attivaStella non attiva
0.0 di 5 (0 Voti)

backup dati

Backup dei dati : come scegliere la soluzione migliore per le copie di sicurezza

Creare e gestire al meglio le copie di sicurezza delle istituzioni Scolastiche è spesso un’attività sottovalutata.

Evitare che dati più o meno sensibili vengano smarriti, danneggiati, rubati o resi inaccessibili è un bisogno più che mai attuale e continuamente messo alla prova, oltre che dai più “naturali” fattori (un guasto tecnico, un furto, una catastrofe naturale, l’errore umano…), da virus e malware sempre più evoluti e “spietati” come il recente caso del virus cryptolocker: un trojan che dal 2013 ad oggi ha mietuto una quantità enorme di vittime tra le imprese. Un virus che, una volta nel PC della vittima, cripta i dati presenti nell’hard-disk per poi richiedere un pagamento per la decriptazione.

Il backup dei dati in copie di sicurezza è quindi il più delle volte l’unica ancora di salvezza per il recupero dei dati perduti, danneggiati, rubati o comunque inutilizzabili.

 

Ecco i fattori base di cui bisogna tener conto per il backup idati

E’ indispensabile che il backup abbiala possibilità di storicizzare i dati in modo da poter accedere a versioni diverse delle informazioni nel tempo; Nei sistemi più avanzati di backup questa storicizzazione avviene automaticamente secondo regole preimpostate dall’utente.

Nel caso si scelgano soluzioni non specifiche, come copie di sicurezza effettuate manualmente su soluzioni come Dropbox o Google Drive, la storicizzazione può essere effettuata non sovrascrivendo sempre i medesimi file ma creando cartelle per date differenti. Così facendo se fosse necessario ottenere una versione più “vecchia” dello stesso file, questa sarà disponibile!

Backup: esterno o interno

Meglio che le soluzioni di backup scelte siano più “esterne” possibili all’origine del problema per evitare che ne siano coinvolte.

Esempio: fare un backup di un pc, sullo stesso pc, è inutile a fronte di un guasto fisico irreparabile del pc. Oppure fare un backup su NAS in sala riunioni può non essere saggio se il rischio principale è l’alluvione.

Oggi con l’evoluzione delle soluzioni cloud è possibile avere backup dei dati a costi estremamente abbordabili se non addirittura nulli nel caso si parli di volumi di dati minimi.

La manutenzione del backup

Controllare l’efficienza e l’efficacia del backup nel tempo è fondamentale. Ogni sistema di sicurezza ha bisogno della sua manutenzione affinché, nel momento in cui debba essere usato, funzioni come ci si attende. Anche gli estintori vanno controllati nel tempo! Quindi controllare che le copie di backup siano sempre fatte e siano sempre accessibili e funzionanti è il minimo.

In conclusione Cloud o NAS?

Per andare sul pratico, esistono molte soluzioni semplici e per nulla costose: per il backup dei dati  vengono spesso usati servizi cloud come Dropbox, Google Drive o similari

Soluzioni pratiche e convenienti da una parte, macchinose e non professionali dall’altra.

Per un sistema di backup serio ed efficace oggi si può optare per l’acquisto di un NAS.

Infatti, i nuovi modelli di fascia bassa e media hanno raggiunto ormai prezzi abbordabili e includono software che consentono un’ulteriore replica del backup in cloud.

Coprono da tutte le minacce più probabili, implementano lo storico, sono esterne (estremante esterne con il cloud) e possono effettuare la manutenzione automaticamente avvisandoti con una email in caso di problemi.

Nota bene: un NAS (Network Attached Storage) è un dipositivo “elettronico” da collegare alla propria LAN che contiene 2 o più dischi rigidi per ospitare dati. Ha un’intelligenza propria ed è possibile accedervi dalla rete attraverso una pagina web, per configurare le cartelle e le modalità con cui fare il backup. Se vuoi avere maggiori informazioni richiedici un preventivo 

 

 

antivirus1

Antivirus gratuito o a pagamento?

Ecco cosa scegliere

Non c’è una legge che ti obbliga a installare un antivirus, è buona norma farlo in modo da creare una vera e propria forma di difesa da virus, malware e spyware che cercano di infiltrarsi nel sistema operativo.

 

Queste “infezioni” informatiche possono mostrarti pagine pubblicitarie o aprire pagine su pagine di siti non richiesti, causare blocchi o rallentamenti nel tuo computer, ma nel peggiore dei casi possono recuperare password, credenziali di accesso o eliminare o criptare file come Cryptolocker.

Gli antivirus gratuiti non sono simili a quelli a pagamento

Molti pensano che gli antivirus gratuiti siano simili a quelli a pagamento, di conseguenza è totalmente inutile spendere denaro ma ovviamente non è così! 

Un antivirus gratuito può fare un buon lavoro ma, per ovvi motivi, non è in grado di offrire una protezione completa come quella a pagamento, bisogna considerare che gli antivirus a pagamento oltre a proteggere il tuo computer dai virus, presentano un doppio motore di scansione, firewall, filtri anti phishing, protezione anti-truffa, tastiera sicura contro i keylogger, controllo parentale e molte altre funzioni che non potrai trovare negli antivirus gratuiti.


Secondo alcuni test effettuati da laboratori del settore (puoi vedere qui), è stato possibile dimostrare che gli antivirus a pagamento sono ai primi posti della classifica per quanto riguarda il blocco di infezioni virali e riconoscimenti di virus remoti o recenti. Ovviamente, vi sono anche alcuni antivirus a pagamento scadenti che possono essere sostituiti benissimo da quelli gratis.

L’antivirus è il programma più importante del tuo sistema operativo

Avrai capito che l’antivirus è il programma più importante del tuo sistema operativo, ma siccome deve rimanere sempre attivo in background, può anche essere causa di rallentamenti, devi ricordare che l’antivirus potrebbe rallentarlo a seconda delle caratteristiche e del software che hai deciso di installare. Prima di tutto, cerca di controllare che il tuo pc abbia i requisiti minimi per far sì che l’antivirus possa essere installato.
Tuttavia, tieni conto del fatto che quasi tutti i software rallentano il computer del 20-30% durante l’avvio. Se il tuo computer è particolarmente vecchio, punta su Windows Defender per proteggerlo; per Windows 7, via libera a Microsoft Security Essentials. Windows Defender e Security Essentials possono sostituire i più comuni antivirus, ma solo per computer particolarmente vecchi e sprovvisti delle caratteristiche tecniche più innovative e basilari.

Quale antivirus a pagamento scegliere?

L’esperienza diretta è sempre la migliore prova. Nell’arco degli anni abbiamo provato vari antivirus a pagamento e tra tutti ci è piaciuto il Kaspersky Lab, per semplicità di utilizzo, per la sua leggerezza e per la capacità di scovare anche il più nascosto malware, quindi da parte nostra installare Nod32 è un’ottima scelta, tra l’altro con l’acquisto di una singola licenza è possibile proteggere fino a 2 computer.

Se vuoi avere maggiori informazioni richiedici un preventivo

SOLUZIONI INFORMATICHE

nas antivirus

FAQ1

Fai qui le tue domande o cerca le risposte già date ad altri utenti

 

download icon

Area Dowinload per Sissi, Utility e molto altro 

MEF

CERTIFICAZIONE CREDITI


NOIPA

SCIOPNET

anac

assenzenet

 cup

anagrafe prestazioni perlapa

DURCCEDOLINO ONLINE

Pec Scuola

 BDAP

Pdf word

 

AREA DIDATTICA

area didattica1 lim

con un menu diviso per aree omogenee di decine di contenuti e link selezionati utili per la didattica 

RITIRO TONER E CARTUCCE

smaltimento

 toner   cartucce     

 

GUIDE UTILI E NORMATIVA

guides blue

normativa

 

Copyright © 2017 AZSOLUZIONI.COM di A. Zanghì. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Shinystat

 Dati aziendali AZ